parallax background

Navale

FoamFlex di T1 Solutions: Rivoluzione nella Gestione delle
Fuoriuscite Nell'Industria Navale

T1 Solutions grazie all’invenzione FoamFlex offre diversi punti vendita unici per l’industria navale nella gestione e prevenzione delle fuoriuscite di petrolio. Uno dei principali vantaggi di FoamFlex è la sua prestazione superiore rispetto ai materiali tradizionali come il polipropilene o i rugs, tipicamente utilizzati per manutenzione sala macchine, pulizia deck e attrezzatura SOPEP. (Shipboard Oil Pollution Emergency Plan). Le prestazioni superiori di FoamFlex sono dovute al suo alto tasso di assorbenza e riutilizzabilità. Può assorbire fino a 25/30 volte il proprio peso in olio. Il che lo rende altamente efficace nel contenere e controllare rapidamente le fuoriuscite di petrolio ed oli. Inoltre, FoamFlex può essere riutilizzato decine di volte, il che può ridurre significativamente i costi associati alle apparecchiature di manutenzione e SOPEP.

Un altro vantaggio di FoamFlex è che è leggero, facile da maneggiare e duttile. Il prodotto Foamflex può essere facilmente dispiegato dal personale e la sua elevata galleggiabilità assicura che rimanga sulla superficie dell’acqua, impedendo all’olio di affondare e causare ulteriori danni. Ciò lo rende un’opzione conveniente e affidabile per le aziende del settore marittimo e navale da conservare e utilizzare in caso di emergenza da fuoriuscita di petrolio. Inoltre, FoamFlex ha una lunga durata, quindi può essere conservato per lunghi periodi senza alcun degrado delle sue prestazioni. Parallelamente, se utilizzato per attività di manutenzione, può essere facilmente sagomato ed adattato alla specifica esigenza. FoamFlex è ecologico: non è dannoso per la flora e la fauna marina e la riutilizzabilità, che consente una riduzione dei rifiuti e dei relativi costi di gestione (fino al 94%) rispetto ai materiali usati oggi, lo rende una scelta sostenibile e responsabile per l’industria navale.

In sintesi, gli esclusivi punti di forza di FoamFlex per l’industria navale includono le prestazioni superiori e il tasso di assorbenza, la riutilizzabilità, la leggerezza e la maneggevolezza, l’elevata galleggiabilità e la composizione rispettosa dell’ambiente. Il suo utilizzo può contribuire ad un’efficace prevenzione e gestione delle fuoriuscite di petrolio, oli e carburanti (anche ad alta densità quali IFO 380), rispettando anche le normative Marpol 73/78 Allegato I.

1. Requisiti SOPEP/SMPEP: l’elevata capacità di assorbimento e le proprietà idrorepellenti di FoamFlex lo rendono un materiale ideale per soddisfare i requisiti SOPEP/SMPEP. Con lo stesso ingombro delle attuali apparecchiature assorbenti, FoamFlex, che è progettato e prodotto internamente da T1 Solutions, può raddoppiare la capacità di risposta della nave in caso di fuoriuscite di petrolio, oli e carburanti, anche in mare mosso.

2. Attività di manutenzione ordinaria e di bordo semplificativa per le crew: la maggiore assorbenza e la forte selettività acqua/olio di FoamFlex, rendono utile anche per le attività di manutenzione a bordo. La sua flessibilità permette di essere facilmente tagliato per adattarsi a specifiche esigenze, rendendolo uno strumento efficace per assorbire l'olio fuoriuscito o contenere gocciolamenti e fuoriuscite in zone difficili da raggiungere della sala macchine e delle sentine.

3. Miglioramento dei risultati del documento PSC: durante le ispezioni a bordo, la presenza di miscela acqua/olio nella sala macchine viene attentamente monitorata. La capacità di FoamFlex di assorbire l'olio, insieme all'uso di uno speciale MOP per l'iridescenza, contribuisce a migliorare i risultati dei documenti PSC ea soddisfare le normative ambientali.

4. Sistema MOP: FoamFlex di T1 Solutions può essere utilizzato anche come parte del sistema MOP, progettato per raccogliere l'iridescenza nel mare senza danneggiare l’ambiente. Questo sistema può sostituire l'uso di tensioattivi o disperdenti, rendendolo un'alternativa più ecologica.

5. Cuscinetti, rulli e barriere: FoamFlex può sostituire i materiali tradizionali come cuscinetti, rulli e barriere in polipropilene, in quanto svolge la triplice funzione di assorbire, respingere l'acqua e contenere le fuoriuscite in un unico prodotto.

 

6. Barriere di contenimento: con il supporto FoamFlex, T1 Solutions ha sviluppato nuove barriere di contenimento con funzioni sia assorbenti che contenitive, che superano i limiti delle barriere tradizionali in condizioni turbolente.

 

Nel complesso, l'esclusiva combinazione che offre FoamFlex, include l’elevata capacità di assorbimento, proprietà idrorepellenti, flessibilità, durata e compatibilità ambientale ne fanno una soluzione versatile ed efficace per una varietà di applicazioni nell'industria navale.

Asscociato

T1 Solutions

Case History